Come fare: una finestra di Firefox non accetta più input da tastiera

Problema: è da qualche mese che, apparentemente senza motivo ed in modo casuale, Firefox smette di accettare qualsiasi input da tastiera. Questo include ogni parte della finestra, che sia un form da compilare all’interno del sito che si sta visualizzando (in una qualsiasi scheda aperta nella finestra), la barra dell’indirizzo e quella della ricerca, anche le scorciatoie da tastiera sono bloccate. Ogni volta che si presenta il problema è un’unica finestra ad essere interessata, altre finestre aperte (o elementi che vengono riconosciuti come finestre separate, come ad esempio la finestra di stampa) non sono soggette al problema.

Avevo notato che il problema era connesso alla visualizzazione di contenuti multimediali (filmati, in particolare), ed un po’ di ricerca in internet e di sperimentazione mi hanno permesso di capire che il problema è legato ad un plugin di riproduzione video (Flash, a quanto pare, ma potrebbe essere anche un qualsiasi altro plugin), che “si aggancia” agli input della tastiera e non li “rilascia” al browser. Questo si verifica quando si clicca su di una scheda contenente il plugin e la si trascina all’esterno della finestra affinché la stessa venga aperta in una nuova finestra. Il risultato di questa azione è che il plugin “ruba” l’input da tastiera alla finestra di origine, mentre la nuova finestra aperta non ha problemi. Chiedo venia se questa spiegazione non è molto tecnica o professionale, ma è tutto quello che ci ho capito. Continua a leggere »

Come si fa: screenshot di pagine web da Firefox

Uno dei grandi pregi di Firefox è l’infinita quantità di plugin disponibili. Installando i plugin che desideriamo, è possibile estendere le funzionalità del browser per soddisfare qualche necessità particolare che possiamo avere. Particolarmente utili risultano i plugin dedicati agli sviluppatori web, che li aiutano ad analizzare la struttura della pagina e a fare modifiche “al volo” al codice per verificarne l’effetto.

Esistono comunque tanti plugin di interesse generale, ad esempio quelli per fare degli screenshot delle pagine web che stiamo visitando, ovvero, detto in parole povere, salvare la pagina web come immagine sul proprio computer.

Cercando in internet si trova un’infinità di plugin adatti a questo scopo, ma in particolare voglio segnalarvene due: Nimbus Screen Capture e Awesome Screenshot. Tra le caratteristiche che entrambi possiedono troviamo:

  • Screenshot di tutta la pagina web aperta;
  • Screenshot della parte visibile della pagina web aperta;
  • Screenshot di un’area selezionabile con il mouse sulla pagina web aperta;
  • Possibilità di modificare le immagini aggiungendo elementi grafici quali testo, linee, forme e disegno a mano libera;
  • Possibilità di caricare il file creato in internet in modo da renderlo accessibile da altri computer o da altre persone;
  • Possibilità di salvare il file come immagine o di copiarlo negli appunti.
Nimbus Screen Capture 1

La schermata di editing di Nimbus Screen Capture

Nimbus Screen Capture 2

La schermata di esportazione di Nimbus Screen Capture

Personalmente vi consiglio Nimbus Screen Capture ma si tratta semplicemente di una preferenze personale. Entrambi i plugin sono affidabili ed hanno più o meno le stesse funzionalità. Vi assicuro che non potete rendervi conto di quanto siano utili finché non inizierete ad usarli.

Firefox 23 e la ricerca dalla barra dell’URL

Una delle più grandi novità introdotte con Firefox 23, rilasciato ad agosto 2013, è stata la rimozione della possibilità di effettuare una ricerca su Google digitando direttamente la parole da cercare nella barra dell’URL, come da sempre si era abituati.

Ora la ricerca dalla barra dell’URL è stata unificata con quella del box a sinistra, dove è possibile selezionare su quale sito cercare, digitare le parole di ricerca e premere invio per avviarla. A partire da Firefox 23, però, digitando le parole della barra dell’URL e premendo invio si avvierà la ricerca sul sito selezionato nel box a destra, anziché con il motore di ricerca predefinito.

Per ovviare a questo problema esiste un metodo abbastanza semplice, che permette di definire delle parole chiave per poter cercare direttamente dalla barra dell’URL usando il motore di ricerca o il sito che si preferisce, senza doverlo precedentemente selezionare nel box della ricerca in alto a destra. Continua a leggere »

Firefox Sync e la sincronizzazione delle schede

Ciò che tutti sanno: il browser Firefox mette a disposizione degli utenti Firefox Sync, che permette di sincronizzare la cronologia, password, i preferiti, le impostazioni e le schede aperte tra installazioni di Firefox collocate su computer differenti. Quindi ad esempio, se state navigando con il portatile e aggiungete un nuovo sito ai vostri preferiti, questa modifica verrà automaticamente apportata anche sul computer fisso di casa.

Tuttavia, fino a stamattina ero sempre stato convinto che la funzione di sincronizzazione delle schede non funzionasse a dovere: sul portatile ne avevo aperte alcune, sul fisso altre, senza che venissero mai sincronizzate.

Oggi però ho scoperto ciò che non tutti sanno: in realtà la funzione di sincronizzazione delle schede si limita a rendere disponibile la lista delle schede aperte sui vari computer collegati all’account di Firefox Sync. Per accedere a questa lista è sufficiente andare in Cronologia > Schede da altri computer, e da lì sarà possibile aprire localmente una di queste schede.

Happy browsing!

Come contribuire allo sviluppo di Mozilla Firefox

Al contrario di quanto si potrebbe pensare, non è necessario avere particolari conoscenze tecniche, né tonnellate di tempo libero a disposizione. E’ sufficiente avere il browser Mozilla Firefox installato sul proprio computer, scaricare ed installare il plugin Test Pilot (in inglese) e si è pronti a contribuire.

La prima cosa che vi verrà chiesta è di compilare un breve questionario sulle vostre generalità (niente di preoccupante, è solo per inquadrarvi all’interno del bacino di utenti del browser) e poi potrete scegliere di aderire agli studi in corso. Gli studi comprendono varie tematiche, che spaziano dall’uso dei menu alla gestione dei preferiti, al comportamento degli utenti, all’uso del mouse e della tastiera all’interno del browser. Tutto avviene in maniera assolutamente trasparente, con il plugin che lavora in background mentre voi navigate come avete sempre fatto. I dati raccolti in questo modo vengono analizzati ed utilizzati per migliorare le versione future di Firefox.

Inoltre, la partecipazione a questo progetto vi da accesso ai risultati degli studi condotti in precedenza… è sempre interessante andare a curiosare :)

Dichiariamo guerra ai banner pubblicitari con Adblock Plus

Anche se va contro i miei interessi poiché su questo blog ho delle inserzioni Adsense (che però sto seriamente pensando di rimuovere), questa volta voglio parlarvi di Adblock Plus, un plugin per Firefox (ovviamente) che per me è diventato indispensabile ed è una delle prime cose che vado a cercare dopo aver installato il browser della volpe su un computer. Continua a leggere »

Opcità CSS per Internet Explorer

Lavorando all’ennesimo sito internet avevo la necessità di gestire in maniera dinamica l’opacità di alcune immagini. Più precisamente si trattava di bottoncini in formato PNG che, quando non attivi, dovevano diventare semitrasparenti in modo da essere visibili ma comunque in secondo piano rispetto al resto della pagina.

Dopo una breve ricerca, la buona notizia: è possibile gestire l’opacità delle immagini direttamente via CSS, senza dover necessariamente creare due immagini differenti. La cattiva notizia? Il codice CSS che gestisce l’opacità è differente a seconda che si usi Firefox (e con lui ogni altro browser ragionevole che sia stato inventato) o Internet Explorer. Nonostante questo, però, si possono inserire entrambi i codici per gestire l’opacità, e il browser riconoscerà soltanto “quello che gli compete”. Continua a leggere »

Il plugin di Skype, Firefox e Facebook

Scrivo velocemente questo intervento per comunicarvi che dopo giorni passati a smadonnare contro Firefox, che non ne voleva sapere di farmi usare siti come Facebook e Libero senza incantarsi o metterci tre/quattro minuti per caricare una pagina, sono riuscito ad individuare il problema, ovvero il plugin, o meglio la sua ultima versione, che Skype ha installato quando l’ho aggiornato l’ultima volta qualche giorno fa. Essenzialmente questa simpatica aggiunta che viene installata (mi pare, vado a memoria) senza chiedere niente durante il processo di installazione (correggetemi se non è corretto), serve per riconoscere automaticamente i numeri di telefono scritti all’interno delle pagine web; dopo il riconoscimento chiamare quel numero mentre si sta navigando diventa veramente facile, bastano un paio di click in corrispondenza del numero stesso, che viene evidenziato all’interno della pagina. Tra le novità che sono state introdotte dall’ultima versione del plugin c’è il riconoscimento, oltre che dei numeri di telefono, anche dei nomi scritti nelle pagine web che si visitano; se il plugin trova una corrispondenza tra il nome visualizzato e uno dei contatti che abbiamo salvato in Skype, ci permette di chiamare questa persona direttamente mentre si naviga.

Disattivato il plugin, in attesa magari del suo prossimo aggiornamento, tutto fila liscio come prima che è una meraviglia e, detto tra noi, Firefox 3.5.1 è veramente carino :)

Sperando di essere stato utile a qualcuno, vi saluto!