Un problema che ho avuto recentemente con il mio “vecchio” HTC Desire è il problema della memoria piena. Sui moderni smartphone esistono quattro tipi di memoria:

  • la ROM, memoria di sola lettura, dove è salvato il sistema operativo e le applicazioni di sistema;
  • la RAM, memoria volatile che viene azzerata quando il telefono si spegne e che viene usata dalle applicazioni aperte;
  • la scheda di memoria, usata per salvare dati ed applicazioni dell’utente;
  • la memoria interna, usata allo stesso modo della scheda di memoria.

E’ proprio la memoria interna del telefono la causa dei problemi, ed inesorabilmente, quando si raggiungono i 20MB disponibili in alto a sinistra appare l’icona che segnala che la memoria del telefono è quasi piena, bloccando sincronizzazioni ed aggiornamenti (inclusi contatti e posta elettronica) fino a che non viene liberata ulteriore memoria.

Esistono vari modi per liberare la memoria del telefono, di seguito ne elenco alcuni:

  • Spostare le applicazioni sulla schedina di memoria, e tra quelle che non si possono spostare rimuovere quelle che non usiamo o di cui possiamo fare a meno
  • Svuotare la cache del browser e di alcune applicazioni particolarmente pesanti (Google Maps ad esempio)
  • Cancellate i file temporanei delle applicazioni (ad esempio Facebook, Twitter e Maps tendono a memorizzare un sacco di dati)
  • Sfoltire i contatti della rubrica, soprattutto se l’importazione automatica è attivata (ad esempio da facebook) è probabile che abbiate una quantità smisurata di contatti, ognuno con una fotografia importata automaticamente che va a riempire la memoria
  • Se avete fotografie e video salvati sul telefono, caricateli in internet (usando Dropbox o Google Drive, ad esempio) oppure spostateli sulla scheda di memoria

Proprio recentemente sono riuscito a liberare parecchi MB di memoria cancellando completamente l’account facebook dal telefono. In questo modo sono stati cancellati i contatti importati automaticamente con la fotografia e gli eventi sul calendario. Se avete “mergiato” due contatti, ad esempio uno da facebook e uno da Google, in modo da avere tutti i dettagli in un unico contatto, la rimozione dell’account facebook rimuoverà solamente parte delle informazioni, lasciando l’altra metà del contatto ancora nel telefono.

Post correlati

Offrimi un caffè!

Ti è piaciuto l'articolo? Le informazioni che hai letto ti sono state utili?
Clicca sulla tazza per offrimi un caffè e supportare questo blog!