Equo compenso, se ne riparla

Ricordate l’intervento che scrissi tempo fa sull’introduzione dell’equo compenso per quanto riguarda i prodotti elettronici in vendita in Italia? Ebbene, le cose non sono andate bene male come si pensava e ai piani alti sono tornati a discutere la faccenda.

Oltre a dover definire meglio la natura di questi aumenti, definizione molto importante dal punto di vista giuridico poiché potrebbe addirittura invalidare completamente il decreto, si sta aspettando il parere della Commissione Europea su questa nuova legge… speriamo che almeno lì ci sia un po’ di buonsenso. Chiarimenti sono stati chiesti al governo, che però non fa che ripetersi continuamente: “Non è una nuova tassa, ma un compenso che spetta di diritto ai detentori del copyright”.

Ovviamente, pagarlo due o tre volte anziché una quando compro un mp3 e lo metto sul mio hard disk non è un problema… gli spetta di diritto! Così come non è un problema pagare l’equo compenso per salvare le foto fatte in vacanza sulla schedina di memoria della fotocamera!

Avanti così! :(

link 1link 2link 3

Perché usare Google Documents? (E perché no?)

Google Documents è la piattaforma di produttività personale made in Google. La sua particolarità? Essere completamente online, non esistono programmi da installare sul proprio computer o cose del genere: tutto quello di cui si ha bisogno è una connessione ad internet, un browser (possibilmente funzionante, quindi evitiamo Internet Explorer – scherzo, ovviamente… o forse no), una tastiera e qualcosa da scrivere (o qualche file da caricare). Ciò che a mio avviso rende Google Documents un servizio molto interessante è il fatto che sia veloce, essenziale e facile da usare. I documenti salvati, siano documenti di testo, fogli di calcolo, PDF, pagine web o presentazioni, sono accessibili dovunque, senza problema di compatibilità alcuno: poiché tutto viene caricato all’interno del browser non è necessario installare Microsoft Office, OpenOffice o programmi analoghi per leggere ed editare i propri files. Personalmente, lo trovo molto comodo in università, magari quando si lavora in gruppo su un progetto e c’è la necessità di condividere files che ognuno può andare ad editare, ma che al tempo stesso siano accessibili, nella loro versione più aggiornata, da ognuno. Continua a leggere »

Operatori telefonici in Inghilterra: O2

Questo intervento non ha lo scopo di comparare e mettere a confronto i diversi operatori telefonici che è possibile scegliere in Inghilterra, ma per parlarvi di quello che ho io: O2.

Ricezione del segnale

Per quanto mi riguarda, il segnale fornito da O2 non mi ha mai abbandonato nel momento del bisogno. C’è da dire, però, che non ho girato più di tanto e non mi sono mai allontanato dal sud dell’Inghilterra. Quest’estate passerò una decina di giorni in Scozia, attraversando anche lande deserte e solitarie, e sarà un’ottima occasione per mettere alla prova il segnale fornito da O2. :)

Costi

A mio parere un po’ altini, soprattutto per quanto riguarda le chiamate, ma i costi sono generalmente più alti in tutta l’Inghilterra e non solo con questo operatore. Gli SMS sono in linea con la media europea (0,10£ nazionali e, udite udite, sempre 0,10£ per gli internazionali – fino a poco tempo fa era 0,20£), mentre il prezzo per la navigazione WAP è veramente spropositato ed è assolutamente conveniente acquistare il pacchetto mensile se si ha intenzione di usarla più di un paio di volte.

Tariffe, opzioni e offerte

Sono convinto che si riesca a trovare convenienza con O2 solo se si riesce a trovare la tariffa adatta alle proprie esigenze. Continua a leggere »

L’audio sulla pellicola cinematografica

Come sapete sono un appassionato sfegatato di cinema, e non so bene il perché ma ho deciso di condividere con voi questa immagine, trovata su Wikipedia, che mostra le diverse tracce audio incise su una classica pellicola cinematografica da 35 mm.

Le tracce audio su una pellicola 35mm

Ecco una breve spiegazione di quello che trovate tra le tracce audio (nell’immagine qua sopra da sinistra a destra); se volete saperne di più, cliccate sul titoletto ;) Continua a leggere »

Gestione remota di un computer con TeamViewer

Avete la necessità di gestire un computer in remoto, sfruttando la connessione ad internet di entrambi? Non avete bisogno di funzionalità avanzate, ma di un programma semplice da usare, veloce da installare e, perché no, anche gratuito? A questo proposito vi segnalo un programmino molto carino nel quale sono incappato tempo fa, durante le mie sessioni di navigazione senza preciso scopo all’interno della rete. Facile da installare e subito operativo (su Windows può essere usato direttamente come eseguibile volendo, senza bisogno di installazione alcuna), un’ottima alternativa ad altre soluzioni (come RealVNC) perché è gratuito per utenti privati e funziona bene. Continua a leggere »

Ingegneria aeronautica a Southampton: anno 1, semestre 1

Considerato che la settimana scorsa ho ricevuto i risultati della mia prima sessione di esami, direi che è giunto il momento di tirare le somme su questo primo semestre di ingegneria aeronautica all’università di Southampton. Non sono somme importanti, e in effetti il primo anno nelle università inglesi non ha molta rilevanza per quanto riguarda la laurea che si otterrà alla fine del corso; si tratta sempre e comunque, però, di un importante riscontro che uno studente ha venendo dall’estero: il primo impatto con l’ambiente universitario inglese e la vita (quasi) completamente autonoma. Continua a leggere »

Nuovo sito Internet per il cinema Eden

Ho il piacere di annunciare che oggi il cinema Eden di Bolzano ha cambiato sito internet! L’indirizzo è sempre lo stesso, ma è cambiata completamente la grafica del sito e la gestione del contenuti (anche se da utenti non ve ne rendete conto).

Si tratta di un classico sito scritto in php e mysql, che fa largo uso degli stili CSS per la grafica. Il sito è stato fatto da me e l’idea è di continuare a svilupparlo e tenerlo aggiornato aggiungendovi funzionalità che potreste trovare utili, quindi se da utenti avete suggerimenti su come migliorarlo non esitate a scrivermi e le proposte verranno valutate ed eventualmente applicate.

Nota a margine: una feature carina usata nel sito è Fancybox, utilizzata per mostrare i trailer dei film. A breve pubblicherò un articolo che spiega cos’è e come si usa :) Se siete interessati… rimanete sintonizzati! ;) (toh, ho fatto pure la rima…)